Stampa
Categoria: Erasmus+
Visite: 332

 

Le classi quinte delle scuole primarie “G. Rodari” e “G. Falcone” durante il corso del corrente anno scolastico, in particolare a partire da Febbraio 2022, sono state impegnate in un progetto europeo “Etwinning” che le ha viste impegnate nella collaborazione e nello scambio, in lingua inglese, con alcune classi di pari provenienti da Turchia, Grecia, Spagna e Portogallo:

Il progetto consisteva nell’uso e nella creazione di giochi interattivi online con lo scopo di conoscere le città ed entrare in contatto con altri bambini del mondo in modo divertente ed insolito.  In una prima fase i bambini hanno lavorato in modo cooperativo per realizzare il logo che rappresentasse il progetto denominato appunto “City Challenge”, gareggiando con i loro pari turchi, greci, spagnoli e tedeschi, che a loro volta hanno fatto lo stesso.

 

Dopo aver votato il logo, tutte le scuole hanno realizzato delle presentazioni della propria città; nel nostro caso i bambini, utilizzando varie modalità e strumenti quali video, presentazioni power point e Canva, hanno raccontato della città di Ancona e si sono presentati, attraverso la lingua inglese. 

 Link della presentazione in inglese sulla città di Ancona

 

In un secondo momento, utilizzando i computer portatili e le LIM della scuola, i bambini hanno creato il Quiz sulla città di Ancona, scrivendo domande in lingua inglese inerenti alla presentazione ed utilizzando “Kahoot!”, una piattaforma di apprendimento basata sul gioco, utilizzata a scopo educativo nelle scuole e in altre istituzioni educative. I suoi giochi di apprendimento,"Kahoots", sono quiz a scelta multipla che possono essere scritti dagli utenti e sono accessibili tramite un Browser Web o attraverso l'App Kahoot!

Link della quiz Kahoot!

 

Nella fase finale i bambini si sono divertiti ad osservare, leggere, analizzare ed ascoltare le presentazioni realizzate dalle scuole, ma soprattutto a giocare ai loro quiz!!!!

Lo scopo è stato dunque quello di motivare gli alunni all’uso della lingua inglese soprattutto in contesti che esulano da quello scolastico, ampliando il loro vocabolario ed essendo coinvolti in attività cooperative con i pari. I bambini si sono quindi sentiti liberi di sperimentare usando la lingua inglese in un’atmosfera positiva, rilassata e ludica, che ha permesso loro di provare e riprovare, di costruire in autonomia il proprio apprendimento, attraverso la creazione del quiz e della presentazione, scambiandosi anche video e immagini con le altre scuole. Il progetto è stato inoltre un modo per entrare in contatto con realtà diverse dalla nostra, per osservare e condividere buone pratiche di quotidianità scolastica, grazie agli scambi avvenuti con gli altri docenti.

 

Attachments:
Download this file (Ancona English version.pdf)Ancona English version.pdf[ ]22076 kB